Guerra Russia-Ucraina, due perugini rifugiati da 48 ore in albergo. Erano a Kiev per adottare bambini. “Ambasciata non risponde al telefono”

“Mia sorella e mio cognato si trovano chiusi in un albergo di Kiev e da li non possono muoversi per via dell’avanzata dell’esercito sulla capitale. Non riescono a mettersi in contatto con l’ambasciata per sapere cosa fare e come…

logo del portale dedicato alle News in Umbria in tempo reale

Umbria360.it - ©